Il potere delle piccole cose

19 aprile 2010

Alla maggioranza degli uomini piace esercitare il potere delle piccole cose. Gli basta vestire una divisa che gli conferisca un’autorità, che sia la divisa di un capotreno o il cartellino che indossa l’impiegato dell’ufficio comunale. Spesso l’istinto alla prevaricazione dell’uomo sull’uomo spinge a considerare potere perfino una posizione migliore a un semaforo o la benevola concessione che certi automobilisti accordano ai pedoni che attraversano la strada sulle strisce pedonali. Eschilo diceva che chi detiene un potere appena conquistato è sempre inesorabile. Il potere è una forma di disprezzo, ne sono convinto da sempre, e l’uomo non fa altro che cercare potere in ogni cosa, lo fa continuamente, con un istinto così sorprendente che aggiunge ogni volta qualcosa di nuovo alla sua natura, questo perché l’uomo – in fondo – è nato per disprezzare. Tuttavia l’unico potere che l’uomo non riesce a far valere con uguale insolenza è il potere che governa se stesso. Ieri sera osservavo il cielo coperto da uno strato leggero di nubi grigiastre e pensavo che il cielo e le sue ombre esercitano su di noi la forma più sublime di potere, il cielo ci sovrasta e ci comanda le giornate e le stagioni, stabilisce la disposizione del nostro umore e dispone del nostro guardaroba, è impassibile e indifferente di fronte alle nostre implorazioni, il cielo non bada a niente e non pretende nulla in cambio, neppure le preghiere. Se il cielo esercitasse il suo potere come fanno gli uomini il mondo sarebbe pieno di resurrezioni.

.

Jorge de Sena, GABBIA DI VETRO

Come pareti attraverso le quali
il mondo vediamo con l’essere degli altri,
chi conosciamo ci circonda,
moltiplicando le facce della gabbia
che si tesse intorno alla nostra vita.
Nello spazio dentro ma che non dipende
dal numero di facce o distanza tra esse
noi siamo chi siamo: distinti soltanto
di ognuno degli altri, per chi
siamo appena una faccia tra tante,
per ciò in noi diventa, oltre lo spazio
una visione di specchi trasparenti.
Ma ciò che ci distingue non esiste.

Annunci

2 Risposte to “Il potere delle piccole cose”

  1. Luca Corrado Says:

    ahhhhhh incredibile anche io ho usato “Welles” proprio oggi…… che sincronia……che simmetria….. vabbè vediamoci a cena!!!!!!!!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: