Leggere è come posare una mano nel buco nero di un vaso

Ho recuperato dalla vecchia libreria di un’altra casa di un’altra vita un racconto di Jorge Amado, La doppia morte di Quincas l’acquaiolo. Lo lessi tanto tempo fa, all’epoca di un passaggio necessario per ogni lettore che si rispetti, l’età delle grandi letture latinoamericane. La storia della vita e della morte di Joaquim Soares da Cunha, ligio funzionario delle Imposte Dirette che un bel giorno decide di mollare lavoro e famiglia e di trasformarsi in Quincas l’Acquaiolo, gran puttaniere e bevitore, è un racconto epico e scanzonato animato da una girandola di personaggi rumorosi, festanti e filosofi, immersi dentro fiumi di Cachaça, che vegliano la salma del re dei vagabondi di Bahia. L’ho riletto a distanza di anni, a cavallo di una notte, cominciando di sera e concludendo in mezzo all’alba più malinconica dell’anno. Qual è il motivo ultimo per cui si ri-leggono i libri? Per desiderio, per nostalgia, perché leggere è come posare una mano nel buco nero di un vaso? Credo, più semplicemente, perché i libri, come tutte le cose della nostra vita, si dimenticano. E noi non possiamo sopportare di dimenticare le cose che abbiamo amato.

Annunci
2 commenti
  1. Franca ha detto:

    Non conosco questo racconto di Amado ma vedrò di procurarmelo.
    Le mie ri-letture avvengono sempre in momenti di difficoltà, di confusione. Quando ho la necessità di ascoltare (perchè i libri non li leggo, li ascolto) qualcosa di bello, qualcosa di chiaro, qualcosa che mi consoli o qualcosa che mi accompagni.
    Insomma, sono i libri da cassetta dei medicinali.

    • Andrea Pomella ha detto:

      Qualcuno l’ho letto anche tre, quattro, cinque volte, ma più che consolarmi riapriva vecchie ferite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: