Henry Miller nell’aurora

30 settembre 2010

Henry Miller lo puoi leggere a vent’anni e ritrovarci dentro tutta la brama giovanile che ti arde nelle vene, se lo rileggi a quaranta i suoi diluvi di riflessioni sulla critica sociale, sull’erotismo, sul misticismo, tutte le sue infinite accumulazioni, ti mostrano un aspetto della vita che avevi trascurato. Henry Miller è stato uno dei miei più grandi amori letterari. I suoi libri, pubblicati dapprima in Francia da Obelisk Press e poi introdotti di contrabbando negli Stati Uniti, ebbero un’influenza decisiva sui nascenti autori Beat. Ed essendo io stato un fanatico della letteratura Beat, arrivai a Miller seguendone le tracce a ritroso, come capita spesso negli infiniti vagabondaggi a cui sottostiamo noi lettori di libri. Al principio fu Tropico del Cancro, che ricordo tenni sulla mia scrivania per qualche anno, estraendone di tanto in tanto lunghi brani deliziosi. Poi Tropico del Capricorno, e ancora Primavera nera (uno dei romanzi che ho amato di più in assoluto) e Opus pistorum. Poi dissi basta, perché nel frattempo andavo confrontandomi con la vita. Stamattina, a causa di uno dei miei sempre più frequenti risvegli aurorali, ho ripreso in mano i suoi romanzi che conservo scrupolosamente nella mia libreria. Ed essendo non più un ventenne carico di aspettative e di rabbia e di passionalità, bensì un uomo ben avviato ai quaranta e con tante incrinature, crepe e fratture nella personalità e nel temperamento, ho stentato quasi a riconoscere quell’autore che tanto amavo in gioventù. Così mi sono domandato, più di quanto faccia normalmente, se siamo noi a rileggere i libri o se sono loro, piuttosto, a ripassare continuamente sulle nostre vite, in tempi diversi e con esiti disparati.

Annunci

5 Risposte to “Henry Miller nell’aurora”

  1. Barbara Says:

    citando Quelo…”La seconda che hai detto!”

  2. Fabiana Says:

    E’ una ciclicità del tempo,è come guardare le cose le persone sotto la pioggia,cambiano sono diverse i contorni si frammentano e si uniscono e diverse le emozioni che trasmettono.Così i libri con l’età cambiamo il modo di leggerli e soprattutto di interpretarli,ascoltarne delle diverse vibrazioni che la nuova lettura ci lascia;in gioventù c’è sempre quella patina di superficialità che è naturale avere ,si sfoglia e si passa oltre ,la bramosia e la fretta di finire un libro è il vuoto,che poi si colma con gli anni e si finisce insonni a rileggerli…

  3. Anna B. Says:

    Forse i libri che rileggiamo sono felici quando troviamo in loro nuove possibilità. Come due persone che scoprono dopo tanto tempo d’avere interessi e pensieri che incuriosiscono o accomunano ma che il caso non aveva mai fatto reciprocamente scoprire. Se i libri hanno un’anima saranno felici d’essere scoperti da sempre nuovi punti di vista!
    Io amo che i miei dipinti facciano provare disparate sensazioni, mi entusiasmo quando qualcuno sa far nascere da loro delle emozioni che io non credevo possibili. Credo che ad ogni scoperta acquistino maggior valore. Così credo possa accadere anche ai libri.


  4. Di ogni autore mi restano soltanto poche frasi, di Miller l’idea che dichiarandomi scrittore in una telefonata avrei potuto rimediare almeno un pasto, oltre alla parola abricot-fendu.

  5. lordbad Says:

    Non possiamo restare indifferenti in quanto generazione!

    Mi è piaciuto questo post!

    Noi di Vongole & Merluzzi stiamo seguendo in diretta letteraria un viaggio alla ricerca di un padre della letteratura della beat generation: FERLINGHETTI.

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/03/22/i-diari-di-san-francisco/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: