Chi è più ladro?

10 aprile 2012

Succede più o meno un anno e mezzo fa che un Bossi allora esponente di spicco del governo Berlusconi quater si lascia andare a una dichiarazione che rappresenta uno dei suoi cavalli di battaglia politici: “La maggior parte dei furti li fanno i rom”. La dichiarazione mi ricapita sotto mano quasi per caso mentre leggo un pezzo di cronaca locale in cui si parla con toni altisonanti di un furto sventato in un supermercato di Roma. “La giovane” – si legge nel pezzo – “si era impossessata di diversi generi alimentari ed eludendo i controlli si era poi allontanata. Ma i suoi movimenti non sono sfuggiti alla responsabile del supermercato che l’ha inseguita e braccata. […]Fortunatamente per lei e malauguratamente per la ladra, è prontamente intervenuta una pattuglia di servizio dei Carabinieri”. Toni da 007 Missione goldfinger. Ora mi chiedo come mai chi viene colto a rubare per fame viene mostrato a dito e giustiziato dall’opinione pubblica e dai mezzi di informazione, mentre chi usa i soldi pubblici per mettere benzina alla Porsche, comprare lauree e ristrutturare ville private ha diritto alle garanzie processuali e soprattutto lessicali per cui ci si guarda bene (soprattutto nei media) dal definirlo “ladro”? Senofonte diceva: “Quanto più uno è ladro tanto più è autorevole”. È allora più ladro un rom sorpreso a scippare o un governante in giacca e cravatta che fa uso privato del denaro pubblico?

Annunci

6 Risposte to “Chi è più ladro?”

  1. guido mura Says:

    Se me lo permetti, cerco di spiegare la differenza. Il rom che ti entra in casa e ti alleggerisce dei tuoi beni e ti sottrae gli oggetti che costituivano la memoria della tua famiglia (e a me è successo tanti anni fa) o il criminale che ti aggredisce in casa o in strada e stupra tua moglie e tua figlia creano allarme sociale. Il politico che utilizza per i suoi comodi i soldi che lo Stato o chi per lui ti ha comunque sottratto non fa paura, non crea allarme. L’istinto di difesa scatta prima e immediatamente nel primo caso, nel secondo no. Inoltre fa paura che culture alternative alla nostra cultura piccoloborghese possano considerare il furto o l’aggressione fisica come uno dei mezzi abituali di sostentamento o di soddisfazione delle proprie necessità e desideri. Poi in astratto mi può capitare di pensare (e ne sono addirittura convinto) che il Potere, per come viene esercitato oggi nelle cosiddette società democratiche, in cui non si pone nemmeno un limite all’arricchimento del singolo, sia una forma legalizzata di furto, ma ci convivo da quando sono nato e non mi fa paura; mentre il far west in cui la lotta fisica torni di attualità o lo stabilirsi di una società ideologizzata e oppressiva, in cui lo Stato mantenga l’ordine col terrore e con un dominio militar-poliziesco mi fanno veramente tanta paura.

    • Andrea Pomella Says:

      Sarà che io considero “aggressione fisica” anche quella, che so, di un banchiere che ti riduce alla fame, perché le conseguenze delle sue azioni le paghi sul piano del corpo e della sanità mentale.

  2. giuseppebarreca Says:

    In effetti fa più impressione un furto subìto in straad o in appartamento di un furto di un politico. Perché il primo è più tangibile, tocca la gente comune. Detto questo, condivido lo spirito della riflessione di Andrea. Evidentemente Bossi ha deciso di superare i Rom. Anzi, il clan Bossi…

  3. Elisa Says:

    ..però rubare per fame e svaligiare un appartamento o stuprare sono cose una ‘nticchia differenti. E comunque io mi sento minacciata e molto dal ladrocinio diffuso da questi pseudo-governanti che si spendono, male, danaro che io pago da anni in tasse.. Ed E’ allarme sociale un governo, tecnico o no, che continua a rovistarci nei portafogli per ingrassare una ridda di ladri, e usamolo ‘sto termine.


  4. […] https://andreapomella.wordpress.com/2012/04/10/chi-e-piu-ladro/ 0.000000 0.000000 Share this:TwitterFacebookLike this:Mi piaceBe the first to like this post. ← Previous post […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: