Per essere fascisti bisogna anche studiare

28 gennaio 2013

berlusconi_mussolini

Berlusconi ha detto che Mussolini fece cose buone. L’ha detto nel giorno della Memoria. Un paio di cose ho pensato. La prima è che sbaglia chi gli dà del fascista. Berlusconi non è fascista, per essere fascisti bisogna avere una convinzione politica, bisogna avere il coraggio di sostenere un’idea, per essere fascisti bisogna anche studiare. Berlusconi è peggio che fascista, è un becero qualunquista, un uomo che non pone limiti etici al perseguimento del proprio interesse per il quale è disposto a rinnegare perfino se stesso. La seconda è che di fronte a questo rigurgito stomachevole c’è stata una levata di scudi furente, il segno che nonostante anni di politiche buffonesche, di demolizione dei principi su cui si fonda la Repubblica Italiana (su tutti, appunto, l’antifascismo e il valore umano del lavoro) questo paese possiede ancora anticorpi vivi e vigili. E questo è qualcosa di cui dobbiamo ogni volta rallegrarci, perché non può essere mai dato per scontato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: