Il critico è la cavia dell’arte?

16 luglio 2013

Fuori Asse 8

È uscito il nuovo numero di Fuori Asse. A pagina 29 c’è un mio pezzo: Il critico è la cavia dell’arte? dove mi arrischio in frasi a effetto come questa:

“[…] la società rimane per lo scrittore un riferimento quasi esclusivamente commerciale. La prima domanda, cioè, che oggi un autore si pone è se la propria opera può essere o meno accolta dalla società, e non se la società può essere o meno accolta nella propria opera”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: