Il cappello di un impostore

9 settembre 2013

Adonis

A proposito della Siria, dell’intervento in Siria, degli Stati Uniti, del presidente degli Stati Uniti, a proposito del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, del nobel per la pace Barack Obama, del Consiglio di Sicurezza Onu, del papa, a proposito del papa che sabato ha detto: “Sempre rimane il dubbio se questa guerra di qua o di là è davvero una guerra o è una guerra commerciale per vendere queste armi, o è per incrementarne il commercio illegale”, a proposito del commercio illegale di armi, a proposito del commercio di armi (che per come la vedo io è sempre illegale), a proposito di tutto questo, ho letto una cosa di Adonis, che è tratta da Siggil (Interlinea, traduzione di Fawzi Al Delmi), una cosa in cui Adonis, che è il più grande poeta siriano vivente, dice: “Ma com’è facile mettere il cappello di un profeta / sulla testa di un impostore, / com’è facile mettere il cappello di un impostore / sulla testa della storia”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: