Voglia di fare un tubo

30 dicembre 2013

Oggi, la quantità di persone che si definiscono scrittori è in numero superiore alla quantità complessiva di scrittori prodotta dall’umanità da quando è stata inventata la scrittura. Lo stesso vale per i poeti, per i cantanti, per i pittori, per gli chef, per i giornalisti (oggi, la quantità di persone che si definiscono giornalisti è in numero superiore alla quantità complessiva di giornalisti prodotta dall’umanità da quando è stato inventato il giornalismo), per i CEO (non ho ancora ben chiaro cosa sia un CEO, ho provato più volte a farmelo spiegare ma non ne sono venuto a capo, e in ogni caso, oggi, la quantità di persone che si definiscono CEO è in numero superiore eccetera eccetera), per i social media strategist (non ho ancora ben chiaro cosa sia eccetera eccetera). Tutto questo può voler dire due cose: a) che in tutte le altre epoche storiche dell’umanità la gente non aveva voglia di fare un tubo; b) che anche oggi la gente continua a non avere voglia di fare un tubo, solo che nel frattempo hanno inventato i mestieri di scrittore, poeta, cantante, pittore, chef, giornalista, CEO e social media strategist, col risultato che un sacco di gente è rimasta fregata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: