Il massimo che riesci a fare

27 giugno 2014

Quello che gli italiani pensano del calcio, dell’eliminazione della nazionale al primo turno dei mondiali in Brasile, della categoria dei calciatori e del loro mestiere da circo, delle aspettative deluse che nascono dall’intrattenimento nell’era della crisi acuta dell’uomo massa, è tutto condensato in un dialogo scritto da John O’Brien in Via da Las Vegas (minimum fax) quando il pappone Al dice alla prostituta Sera: “Io ti lascio una notte intera sulla strada e questo è il massimo che riesci a fare?”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: