Il mondo è un posto pieno di felicità

28 agosto 2014

Siamo in due, sotto il portico di cemento, coi gomiti puntati sul muretto, fissiamo la strada, il sole scende a picco sulla pausa pranzo, siamo in due, lui ha gli occhi pesti e sussurra, io ho gli occhi pesti e sto muto, lui trema, parla a vanvera, lo fa in continuazione, tutti i giorni, dicono che è andato, ormai non gli si avvicina più nessuno, dicono che ormai si aspetta solo che faccia qualche pazzia, anch’io tremo, ma solo un po’, e non ho in previsione di fare pazzie, siamo in due, è l’una e mezza, sono uscito da una riunione che non finiva più, un’ora fa suonava la campana a morto, adesso c’è uno stormo di piccioni che si sposta da un tratto all’altro della strada, la strada è una pista di fuoco, è agosto, ho quarantuno anni, il mondo è un posto pieno di felicità.

Annunci

Una Risposta to “Il mondo è un posto pieno di felicità”


  1. Il fuoco dell’attesa brucia i gomiti anche a chi scrive dell’afa di vivere: aspettiamo di scavalcare il miretto e gettarci nel rogo del giorno.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: