La vita è strana

13 agosto 2015

Squilla il telefono di casa. Dico: “Pronto”. Una voce luminosa mi fa: “Buonasera, sono Daniela di Banca Mediolanum, parlo col signor Molinari?”. “No, mi dispiace”, rispondo. Ci penso un attimo: cos’è che mi dispiace? Non essere il signor Molinari?

Nel parcheggio del centro commerciale c’è una ragazza che guarda la ruota sgonfia di una macchina. Un tizio che passa chiede alla ragazza: “Hai bisogno di una mano?”. La ragazza strizza gli occhi e lo fissa con un’aria stordita: “Non è mia”. Ci pensa un istante e aggiunge: “Però se hai dello zucchero filato…”

Per due sere di fila ho guardato la versione restaurata di C’era una volta in America. A un certo punto c’è Joe, interpretato da un maestoso Burt Young, che bofonchia: “La vita è più strana della merda”.

Annunci

2 Risposte to “La vita è strana”

  1. poetella Says:

    ma perché, la merda è strana?

  2. &nnesimafuga Says:

    Del resto la merda è una cosa certa… La vita no. Forse è per questo che sono d’accordo col pensiero di Joe….😁


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: