Inni e bandiere

18 novembre 2015

Non discuto l’emotività di questi giorni, ma mi preoccupa l’enfasi su inni e bandiere. C’è una frase di Theodor Herzl che dice: “Con una bandiera si può portare la gente dove si vuole”.

Tra il pubblico che ieri sera assiepava gli spalti di Wembley, mentre risuonavano le note della Marsigliese, le telecamere hanno inquadrato un tifoso che reggeva un cartello bianco con scritto: “RIP France”. Non so, m’è sembrato un po’ tanto.

Annunci

Una Risposta to “Inni e bandiere”

  1. &nnesimafuga Says:

    Si sa che le bandiere sono campaniliste e idealiste…il valore aimè lo decide l uomo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: