Saviano tra sport violenti e peccatucci di ingenuità

13 marzo 2016

Su Repubblica di oggi Saviano scrive del suo incontro con Garri Kasparov, campione di scacchi e tra i maggiori oppositori politici di Putin. Introduce il pezzo raccontandoci della sua passione per gli scacchi, passione che risale all’infanzia. Al secondo capoverso Saviano scrive: “Il gioco degli scacchi è un gioco violento, forse il più violento tra gli sport”. È indiscutibilmente una definizione d’effetto, ma chiunque si sia interessato al gioco almeno un poco in vita sua sa che non è una frase di Saviano. Tuttavia Saviano non la riporta come tale, ma la fa sua aggiungendo un ulteriore giudizio: “[…] anche se io non riesco a considerarlo uno sport”. Non sarà peccato mortale, va bene, ma mi chiedo cosa sarebbe costato a Saviano inserire la frase tra virgolette – tanto più ripensando alle precedenti accuse di plagio, ai peccatucci di copia e incolla che hanno distratto il pubblico dei lettori dall’effettiva portata delle sue opere – e rammentarci che quella definizione, in realtà, è proprio di Kasparov, ossia non di un anonimo estensore di aforismi, bensì dello stesso personaggio di cui Saviano si accinge a fare il ritratto. Alfonso Berardinelli su Avvenire ha scritto che Saviano copia da ingenuo, non da furbetto. L’ingenuità di Saviano in questo caso sta, oltretutto, nell’aver “citato” una definizione degli scacchi talmente famosa da risultare perfino banale. Io – per dire – avrei adoperato una frase di Bufalino (la stessa che Fabio Stassi mette in esergo al suo “La rivincita di Capablanca”, uscito qualche anno fa per minimum fax) che diceva: “Gli scacchi non sono semplicemente un gioco. Sono guerra teatro e morte. Cioè, tutt’intera, la vita”.

 

Annunci

3 Risposte to “Saviano tra sport violenti e peccatucci di ingenuità”

  1. lucilontane Says:

    Mi viene da dirti di leggere “La variante di Lüneburg” di Paolo Maurensig. Perché lì la frase di Kasparov si compie (tra parentesi proprio io non riesco a giocare a scacchi, mi fa venir voglia di strozzare l’avversario…). Sulle citazioni non virgolettate mi trovi più più più che d’accordo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: