È un’ora particolare

3 giugno 2016

Al telegiornale ho sentito dire che l’Inter in Cina ha centoventi milioni di tifosi, la cosa mi ha sorpreso perché mi sembra un numero esorbitante e perché immagino che qualcuno si sia preso la briga di contarli, o quantomeno di chiedere ai cinesi, uno a uno, per quale squadra fanno il tifo, e poiché penso che il tifo calcistico sia una cosa seria, un numero così esorbitante di tifosi mi fa pensare che forse il tifo non è poi una cosa tanto seria, il tifo in generale intendo, non il tifo che fanno i cinesi per l’Inter.

Ho letto questa notizia: Facebook annuncia DeepText: “La nostra intelligenza artificiale capirà tutto ciò che scrivi”. Non so se vale anche per la pletora di romanzi nel cassetto.

L’altra sera mi ha chiamato una società finanziaria specializzata nel credito al consumatore, la voce femminile mi ha detto che voleva illustrarmi i vantaggi di una nuova formula assicurativa. Senza riflettere tanto, con voce grave ho risposto: “È un’ora particolare” (erano le sette e mezza di sera), al che lei ha assunto un tono un po’ contrito e ha detto: “Sì, capisco”. Ora sono due giorni che mi domando che cosa abbia capito, e sono due giorni che mi domando che cosa avesse di tanto particolare quell’ora rispetto a tutte le altre ore poco particolari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: