Un problema per la salute pubblica

31 ottobre 2016

Titoli dei giornali sportivi nella rassegna stampa dell’undicesima giornata del campionato di Serie A: “Milan, che battiBacca!”; “L’Inter si sQuagliarella”; “La Roma a Empoli è poco allupata”. I titolisti in questo paese stanno diventando un problema per la salute pubblica.

L’altra sera ho guardato Nightingale. Prima di guardarlo, come faccio sempre, ho cercato una scheda del film. Ho trovato questa che dice: “Nightingale impressiona subito tutti, l’idea è potente, singolare, coraggiosa: lo è per il plot, una storia dura, eppure tragicamente commovente, ma anche per la scelta di ambientare l’intero dramma in un’unica location (l’abitazione di Peter Snowden) e basandolo su un solo personaggio. Scelta reputata azzardata da alcuni ma che, grazie al coraggio di HBO e […] alla straordinaria interpretazione di Oyelowo, ha potuto tradursi in un prodotto per la TV originale e potente”.

Non so perché gli esteti di questo tempo giustificano spesso le cose belle come frutto di scelte coraggiose e azzardate, quando le cose belle derivano invece, credo, semplicemente dalla naturalezza dell’esser belli. Per gli esteti di questo tempo, tuttavia, i prodotti artistici funzionano al meglio quando rientrano nell’abitudine, nel procedimento automatico, o persino nel riflesso condizionato, quando si impone cioè il canone, ovvero l’immutabilità, il che contribuisce poi a creare il principale ostacolo a chi, di contro, voglia affrontare contingenze non previste, vie inesplorate, ossia compiere scelte ardimentose; precisamente il tipo di scelte da cui poi, sempre secondo gli esteti di questo tempo, scaturisce il bello coraggioso, potente, singolare. Io vedo in questo nostro tempo cervellottici sofismi.

Annunci

3 Risposte to “Un problema per la salute pubblica”

  1. Anna Says:

    A me manda fuori di testa sentire che un dipinto è bello perchè “sembra una foto” ed una foto è bella perchè “sembra un dipinto”.

  2. Endriu77 Says:

    Però il titolo “La Roma si è fermata ad Empoli” non era così male 😉 ciao!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: