Un certo tipo di letteratura che piace a me

26 aprile 2017

Quando penso a un certo tipo di letteratura che piace a me, quella che sta in libriccini di cento pagine scritti grossi, in cui ogni parola è una parola di prima scelta che s’imprime tonda e chiara e risonante, mi viene in mente il procedimento per mezzo del quale un pittore del Seicento che aveva un nome da batterista metal, Gerrit van Honthorst, a Roma venne ribattezzato Gherardo delle Notti, perché gli piaceva dipingere le scene notturne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: