Far progredire bene la razza umana

22 maggio 2017

Nel posto in cui lavoro ci sono un sacco di ragazzi e di ragazze. Hanno la metà dei miei anni. L’altro giorno parlavo con un collega, mi diceva della fatica che fa a parlare con loro, del fatto che non riesce a capirli. È normale, gli ho detto. È un fatto generazionale. Una pura banalità del mondo. La razza umana progredisce grazie a questa incapacità che i vecchi hanno di decifrare i giovani. Poi ho fatto un pensiero, ho per così dire ampliato la questione. Lo stesso problema che ha il mio collega, quello stesso problema, io ce l’ho non solo con i ragazzi e con le ragazze che hanno la metà dei miei anni, io ce l’ho con gli uomini e con le donne che hanno la mia stessa età, e con quelli più grandi, e con i bambini e con gli stravecchi. Lo stesso problema, ossia la fatica nel parlare, nel capire, nel decifrare, io ce l’ho più o meno con tutti. Quindi – ho pensato – sono uno che fa progredire bene la razza umana – ho pensato – uno che questa cosa la sa fare proprio bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: