Svuotare Roma

Passerò un’altra estate senza ferie. Ti dicono: “Guarda il lato positivo, d’estate Roma si svuota”. D’estate a Roma non c’è una cosa positiva, d’estate Roma diventa un lago accecante, fumoso, fetido, stordente, bianco, di quel bianco che fa deragliare il pensiero, e le giornate si fanno chilometriche come traversate nel deserto, con quel pizzicore continuo al centro della fronte dovuto al poco sonno, con i globi oculari caldi, la pelle gonfia, il prurito dato dai pizzichi delle zanzare. A settembre uscirà il nuovo libro: L’uomo che trema (Einaudi). La storia che racconto si svolge dal luglio al dicembre del 2017, sei mesi, la cruna dell’ago attraverso cui è passata un’intera vita. È il mio lavoro più importante, quello in cui ho spinto al massimo la tavoletta dell’acceleratore. La scorsa settimana, di fronte a un sarcofago di quattromila anni fa, ho sentito l’audioguida che diceva: “L’antica arte egizia non era descrittiva, le statue funerarie non svolgevano la funzione di rappresentare il defunto, esse erano il defunto. È per questa ragione che i manufatti non sono firmati, che l’artista non esiste, ma esiste solo la sua opera”. Ho pensato che da quando nella mia narrativa ho gettato alle ortiche i panni della finzione, forse inconsapevolmente voglio – attraverso la scrittura – intagliare la mia stessa statua funeraria. Dal luglio al dicembre del 2017 sono salito e disceso dalle montagne russe. Anche quando questa storia ha avuto inizio era estate, e non avevo ferie, e stavo molto male, e la gente mi diceva: “Guarda il lato positivo, d’estate Roma si svuota”. Allora quando ho iniziato a scrivere L’uomo che trema, in una giornata di fine luglio, una giornata come oggi, l’ho fatto perché ho pensato che forse io so fare bene solo questo, e non solo d’estate: io so svuotare Roma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: