archivio

Archivi tag: napoleon hill

Secondo Amazon la frase più sottolineata al mondo è in un saggio del 1937 di Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso. La frase dice: “Chiunque voglia riuscire a vincere in un’impresa, deve essere disposto a bruciare le sue navi”. Dopo averla letta, ci ho pensato per mezz’ora, e non l’ho capita. Capita – intendo – non nel suo senso superficiale, ma nel suo significato sommerso. Ora, non penso di essere particolarmente stupido, penso di essere stupido nella media, e dal momento che sono stupido nella media – ho pensato – la media delle persone non ha capito il significato sommerso della frase, così come non l’ho capito io. Eppure, la media delle persone sottolineanti ha sottolineato la frase di Napoleon Hill convinta che fosse necessario sottolinearla. Così, pensa e ripensa, l’unica cosa che mi è apparsa chiara è che, secondo Napoleon Hill, per ottenere un successo bisogna essere disposti a sacrificare qualcosa. Va bene, ma che c’entrano le navi? Voglio dire, perché Napoleon Hill è dovuto ricorrere alla metafora incendiaria? E soprattutto, perché la metafora incendiaria pare essere così indiscutibilmente apprezzata dal popolo dei lettori sottolineanti? Ho pensato che non ho l’abitudine di sottolineare le frasi, ma ho comunque frugato tra i miei libri in cerca di una sottolineatura. Ne ho trovata una, una sola, è in Compagno di sbronze, di Bukowski, che ho letto all’incirca diciotto anni fa. La frase è composta da un’unica parola: “UAUMMMMMM!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: