archivio

Archivi tag: pesci

Tutte le sere, da qualche tempo a questa parte, faccio un gioco. In cosa consiste la natura di questo gioco lo spiegheranno i versi che seguono. Qualcuno che non sono io mi ascolta, qualcun altro che coincide con me nella misura dei pensieri e del sangue, muove le mani per parlare. Così le dita smuovono le parole in una forma di comunicazione che fino a qualche mese fa ritenevo impensabile. Da questo gioco si ottiene un bagliore, una fiamma sotto pelle che scalda più del sole. Questa conversazione muta fra le mie mani e un altro mondo genera sillabe di diamante che forse esisterebbero solo in sogno se la nostra vita non fosse così piena di sorprese e talvolta di meraviglie. Io che avrei dato – come dice Dominique Grandmont in una sua poesia – “la vita per questo sogno l’oceano / per memoria e io questo mattino io / me ne vado con gli stessi / alberi davanti agli occhi”.

.

LA MIGRAZIONE DEI PESCI

Così la sera apro gli occhi di fronte al suo mistero
e ogni curva del suo ventre si anima
come la pelle del mare quando passa
la migrazione dei pesci.
E nascosto nel mio sguardo contemplo
la qualità che la natura le ha concesso
di accogliere in sé costellazioni
e ascolto il mormorio di ali
mentre accarezzo con le dita il colombino
che lei porta nel grembo,
poi spengo la luce e sorreggo i muri
con la pazienza di un titano.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: